Archivio Categoria: notizie

Centenario del sacrificio di Ferruccio Ghinaglia

Mercoledì 21 aprile cade il centesimo anniversario del sacrificio di Ferruccio Ghinaglia, vittima di un agguato squadrista fascista avvenuto il 21 aprile 1921 a Pavia, ove era studente della Facoltà di Medicina ed ospite con borsa di studio del rinomato Collegio Ghislieri.

Nella ricorrenza si terrà un Convegno di studi presso il Collegio Ghislieri di Pavia (con piattaforma on line) a cura di Pierangelo Lombardi ed Elisa Signori, con il titolo “1921: riforme, rivoluzione, guerra civile. Ferruccio Ghinaglia e il suo tempo”. Per l’ANPI di Cremona sarà collegato il presidente Gian Carlo Corada.

Lo stesso giorno nel cimitero di Cremona una ristretta (per osservanza alle prescrizioni anticovid) ma rappresentativa delegazione, recherà fiori sulla tomba di Ghinaglia e Attilio Boldori, che nel 1921 parlò per il PSI al funerale di Ghinaglia e fu anch’egli nel dicembre assassinato da squadristi fascisti.

Sulla tomba di Ghinaglia è stata effettuata, su incarico dell’Anpi e con l’apporto di Mariella Laudadio che ne ha curato le varie fasi – dalle richieste dei permessi alla esecuzione –, un’operazione di ripulitura del monumento in pietra d’Istria, opera dello scultore Adamo Anselmi.

Allo scopo di contribuire ai costi è stata avviata una sottoscrizione.

IBAN: IT56O0306909606100000128866 Intesa San Paolo P.zza Stradivari – CR, Intestato a: A.NP.I. – Comitato Provinciale di Cremona – Causale: “Centenario Ghinaglia”

Per la ricorrenza l’ANPI ha anche provveduto alla stampa di un opuscolo sulla figura di Ferruccio Ghinagla, con testi di Giuseppe Azzoni e di Ennio Serventi.

Il Comandante che veniva dal mare

Giovedì 19 dicembre 2019 ore 17.30 sala eventi Spazio Comune, piazza Stradivari
Franco Sprega presenta il suo libro
“Il Comandante che veniva dal mare. Giovanni Lo Slavo nella 62a Brigata “Luigi Evangelista”

È la storia di un ufficiale iugoslavo (originario del Montenegro) preso prigioniero dai tedeschi che, dopo alterne vicende, arriva nel campo di prigionia di Cortemaggiore.
Dopo l’8 settembre 1943 sale sull’Appennino in val d’Arda e, grazie alla sua non comune personalità e ad una serie di vicende, diventa comandante della 62a brigata partigiana Garibaldi “L. Evangelista”.
Il libro narra anche le vicende di altri soldati stranieri che aderirono alla Resistenza locale e che, in alcuni casi, pagarono con la vita il loro impegno in quella che è stata la lotta internazionale al nazifascismo.

Servizio Civile 2019

I progetti del Comune di Cremona

Scelgo il servizio civile

Col del Lys, 7 luglio 2019

Domenica 7 luglio: 75° anniversario al Col del Lys

Anche quest’anno gli antifascisti cremonesi si recheranno al Col del Lys per ricordare i partigiani caduti nelle valli piemontesi durante la Lotta di liberazione dal nazifascismo.
Insieme con i rappresentanti di tutte le Anpi del Piemonte, con giovani antifascisti provenienti da tutta Europa e con i ragazzi del Servizio Civile impegnati nella nostra città, renderemo omaggio ai patrioti che hanno sacrificato la vita al sogno di un’Italia libera e democratica.
Chiunque condivida gli ideali della Resistenza scolpiti nella nostra Costituzione è invitato a partecipare.

 

PARTENZA PULLMAN: (Costo € 15)
Ore 6:00 Pessina Cremonese
6.15 Pieve S. Giacomo
6.30 Cremona (Porta Venezia)
Pranzo al sacco, oppure pranzo presso la tensostruttura (da comunicare all’arrivo).

Per prenotazioni: (ENTRO 30 GIUGNO):
Anpi Cremona – 0372/38624 lun-gio-ven 9.30-11.30;
Mail: anpicremona@gmail.com

26 aprile 2019, Persichello

27 aprile 2019, Casalmaggiore

25 aprile 2019, Romanengo

Pagina 1 di 1412345...10...Ultima »