Da una antica prima festa del lavoro alla Liberazione

ANPI Sezione “Salvador Allende” di Cremona
con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Cremona

“Da una antica prima festa del lavoro alla Liberazione”

le canzoni, i canti e le musiche partigiane, i ricordi della strada come rivisitazione di un tempo indimenticabile della nostra storia

ALLE ORE 20,30 DI GIOVEDÍ 25 MAGGIO
IN VIA BISSOLATI DAVANTI ALLA CASA N. 21

La Cremona che c’era e quella che è rimasta. Le mura, le strade, la chiesa, la piazzetta, la gente, e i ragazzi. L’antico mattatoio comunale e la fabbrica del ghiaccio. In quel tratto di strada dove la Cremonella scorre tombata, fra la caserma Manfredini ed il Corso, anche la storia è passata. Noi eravamo lì senza sapere che ci fosse anche lei. Le non dimenticate persone.

Ouverture: INNO DELLE BRIGATE GARIBALDI

coro: “I GIORNI CANTATI”; orchestra: “GRUPPO MUSICA POPOLARE SONANTES”

Introduzione: GIAN CARLO CORADA, presidente provinciale ANPI

VIENI O MAGGIO
voce: ENNIO SERVENTI; viola: CHIARA SOMENZI; chitarra: ANTONIO DELL’OSSO.

“j’aimerai toujours le temps de cerises
et le souvenir que je garde au coeur”
Jean-Baptiste Clément

IL RAGAZZO DEL CORTILE E LA SARTA CHE CANTAVA
Rievocazione di un primo maggio d’amore e militanza.
Legge ANNA PAULINICH.
Canti: “Laurina a la filanda”
voce solista: MARIA TERESA ANIAZZI
“Inno dei Lavoratori” – coro: “I GIORNI CANTATI”

RACCONTI DELLA STRADA
brevi letture da testi di Ennio Serventi: Partigiani - la Righétàa - Il maestro - Le nostre canzoni - Bùcabelàa

Canti: “Figli di nessuno”
coro “I GIORNI CANTATI” e orchestra “SONANTES”
“Figli dell’officina”, “Fischia il vento” – coro “I GIORNI CANTATI”

Congedo: BELLA CIAO
Coro: “I Giorni Cantati”; orchestra: “SONANTES”

Si ringraziano: il Comune di Cremona, l’Impresa Edile COSTRUZIONI MASSERONI, CGIL, CISL, UIL

Gruppo musica popolare SONANTES: viola, CHIARA SOMENZI; fisarmonica, BRUNO BUONO; violini: SIBYLLE FEHR, MARIE EMMANUELLE FENOGLI, KATHARINA ABBÜHL; chitarre: ANTONIO DELL’OSSO, ALESSANDRO CONTI, LUIGINA OPPI

Commenti chiusi.